news-Il tuo Messaggio personale primaria

news

DSC_2667
 
SET POINT
Sports & Divertissements
in collaborazione con ErsiliaDanza e Ars Creazione e Spettacolo
Domenica 3 Aprile ore 18.00
Spazio Studio S. Orsola, Mantova
Coreografie: Greta Bragantini, Federico Gambarini, Carlotta Pozza, Giovanna Venturini, Monica Zanotti
Danzatori: William Mazzei, Carlotta Pozza, Ilaria Pravato, Samuele Zafferami, Monica Zanotti

Un omaggio al mondo dello sport, dove danza e musica si intrecciano per rielaborare e interpretare il concetto di allenamento, gara, competizione, disciplina e gioco. Ogni sport ha il suo immaginario, il suo corollario di rituali, individuali o collettivi. Il movimento, l’azione fisica, il gesto esplorano l’incontro / scontro tra avversari, la relazione tra corpo e lo strumento, tra dentro e fuori, tra vittoria e sconfitta

Biglietteria esclusivamente online, fino al giorno dell'evento.
Posto Unico Non Numerato
Costo: intero 10€ più prevendita, ridotto 8€ più prevendita (over 65, under 14, tesserati ASD Auditorium Ballet, Allievi Stm)

Acquista i tuoi biglietti cliccando qui

INGRESSO con GREEN PASS RAFFORZATO e MASCHERINA FFP2 OBBLIGATORI
IDENTITY
Letture attuali sull'individuo
in collaborazione con ErsiliaDanza e Ars Creazione e Spettacolo 
6 Marzo 2022 ore 18.00
SPAZIO STUDIO S. ORSOLA, MANTOVA
Coreografia: Greta Bragantini e Giovanna Venturini
Musiche: Andrea Lovo e AA.VV.
Danzatori: Linda Battocchio, William Mazzei, Carlotta Pozza, Monica Zanotti

Conosciamo veramente la nostra identità?
Identità è un processo di identificazione e di individuazione, è ciò che rende due cose la stessa cosa oppure ciò che le rende differenti. Tutti abbiamo un’identità multipla: rivestiamo più ruoli, siamo un contenitore di patrimonio
intellettuale, ideologico, politico, etico, ...
Siamo quindi unicità assoluta o differenza da qualcos’altro?

Hegel riassumeva il quesito ne “l’inquietudine del qualcosa”, dove l’ente tende a realizzare la propria identità nel movimento di un processo che sorge dalla compresenza iniziale di due opposti: “A è se stessa perché è altro da...”.

Nel linguaggio fisico cerchiamo risposte a questa alterità, per scoprire quanto e come ogni identità personale e sociale possa essere ridefinita.

INFO: info@iuvenisdanza.com